RNA 250

 

L'ESPERTO RISPONDE:

.

Questo è lo spazzio dedicato a Voi .

Sono qui riportate alcune tra le domande che i nostri visitatori ci hanno posto .

Per inviare le vostre sarà sufficiente scrivere al nostro indirizzo di posta , saremo lieti di rispondervi e nel caso di pubblicarle .

info@aoj.it

 

Domanda: Se una persona vuole cominciare ad allevare , esiste una specie più facile per poter cominciare?

Risposta: Non ci sono specie facili , esistono però specie che hanno bisogno di molte cure e altre che ne richiedono meno.Io per un principiante consiglierei il Passero del Giappone.Una specie esotica che farebbe al caso , non richiede attenzioni particolari. Nel Canarino invece ,per la coppia, bisognerebbe scegliere un maschio intenso per una femmina brinata , possibilmente gialli perchè più facili da selezionare.

Domanda: Che tipo di alimentazione è il più completo?

Risposta:Non esiste un alimento in specifico che sia più completo di altri , in realtà ci sono molti alimenti buoni e completi in commercio , ma l'apporto nutrizionale , varia a seconda dei periodi di allevamento , come la Cova, il Mantenimento, la Muta per ogniuno di questi casi variano le specifiche di alimentazione.

Domanda: Quali sono i parassiti più frequenti?

Risposta: una parte fondamentale per l'allevamentoè l'accurata pulizia dell'ambiente, più siamo efficienti in questo meno saranno sofferenti i nostri esemplari. L'acaro è il parassita che più di frequente disturba i nostri soggetti. Si combattono come dicevo sopre con una corrretta pulizia delle gabbie e degli abbeveratoi o dei nidi. La pulizia può essere fatta con acqua tiepida e candeggina (un tappo per litro c.a.) o con l'ausilio di antiacari che si trovano facilmente in commercio.

Domanda : Quali sono le malattie più frequenti?

Risposta: Le malattie più frequenti sono : Accariosi di cui i sintomi sono il nervosismo eccessivo, irrequietezza,continuo grattarsi,piccoli colpi di tosse,caduta di piume anomala e rosicazione alla base (Acaro della Piuma), il soggetto presenta un piumaggio arruffato e poco lucente. Asma di cui i sintomi sono un respiro rantolante, tosse ,sternuti, nei casi gravi l'esemplare assume la forma di una palla e si rannicchia nel fondo della gabbia. Congestione del fegato, di cui sintomi sono un piumaggio arruffato, il fegato preme sull'addome e diviene visibile attraverso la pelle. Crescita anomala di becco e unghie,i questo caso le unghie sono esageratamente lunghe con la parte terminale esangue oppure troviamo sul becco la parte superiore più lunga di quella inferiore.Inoltre possiamo trovare casi di Gastroenteriti, il soggetto presenta uno scarso appetito un'apatia generale, diarrea con secrezioni giallastre e verdognole.Muta Anomala , la caduta delle penne e piume si presenta fuori dal periodo della muta.Polmonite, la respirazione diventa affannosa , il becco rimane aperto , fuoriuscita di muco dalle narici, impallonamento.Verminosi Intestinale, qui troviamo sonnolenza esagerata del soggetto, apatia e dimagrimento le feci si presentano bianche e la clocca spesso sporca.

Domanda:Esistono dei veterinari per gli uccelli?

Risposta:Si ci sono diversi veterinari specializzati in Aviaria , ma per maggior sicureezza interpellate l'istituto Zooprofilattico della vostra zona oppure la F.O.I.

Domanda : Come si fa ad inanellare?

Risposta: L'inanellamento viene fatto entro i primi cinque giorni di vita.Si prende con cautela la zampetta del soggetto e si mette il dito posteriore vicino alla zampa (non abbiate paura di far male hanno una buona elasticità) si lasciano le restanti tre dita in avanti e inumidendo l'anellino con la saliva si infila con delicatezza fino a far passare l'anello oltre al dito piegato . Vedi figura.

 

 

 

 

 

 

Domanda : Vorrei partecipare ad una mostra , ma prima volevo informarmi con che criterio vengono giudicati gli esemplari.

Risposta: Un esemplare viene giudicato con dei criteri ben precisi, 1 °Il tipo 2° La varietà 3° La categoria 4° Il piumaggio 5° La proporzione e la forma 6° Il portamento 7° Le impressioni. Tutte queste valutazioni danno un totale di 100 punti , da questi cento saranno tolti dei punti dove il soggetto in giudizio sarà carente , questi vengono chiamati Punti di Penalità , se il soggetto dovesse essere perfetto il punteggio rimarrà 100/100. Vedi scheda di giudizio

Domanda: Vorrei portare dei Canarinii in mostra, mi chiedevo come posso prepararli e se posso riproporli subito ad un'altra.

Risposta: Portare Canarini in mostra significa preparare almeno un mese prima i soggetti scelti, questo vuol dire fare toelettatura , bagni quotidiani, e pulizia del piumaggio. Tutto questo comporta uno stress per l'animale stesso , compreso il trasporto per arrivare e la situazione che l'esemplare vivrà poi in mostra per essere giudicato. Pertanto, i soggetti che andrai a portare, non potranno essere riportati ad un'altra mostra prima di 15-20 gg di riposo, altrimenti l'animale ne risentirebbe.

Domanda : Sono affascinato dai canarini da canto, mi chiedevo come si allevano.

Risposta: I Canarini da Canto si allevano come tutti gli altri, non ci sono grosse differenze su come vivono o le cove, le fasi cruciali sono la muta e la preparazione al canto.

Domanda: I canarini da canto apprendono dall'ambiente che li circonda?

Risposta: Proprio per evitare "contaminazioni" esterne che rendono solo confuso l'esempllare , i canarini da canto abbisognano di un"maestro cantore" una specie di scuola privata, vanno tenuti in ambienti privi di rumori.

Domanda: Quante cove fannno in un anno i canarini?

Risposta: Una coppia non deve superare le tre covate all'anno , per non precludere l'annata sucessiva, infatti non è detto perchè formiamo una coppia quest'anno rimanga la stessa il prossimo, l'allevamento dei piccoli comporta un grosso stress per i genitori, lasciare che producano più cove nello stesso anno porterebbe al rischio di stancarli troppo e di renderli improduttivi per il sucessivo.

Domanda : Ho sentito parlare in maniera contrastante dell'alimentazione con i semi , chi ne dice bene e chi male, chi devo ascoltare?

Risposta: L'alimentazione con i semi influenza moltissimo e da attimi risultati, ma ATTENZIONE!!!! Va somministrata in maniera idonea , infatti la spore che si trovano nei germogli sono tossiche , e possono causare anche la morte del soggetto.

Domanda: Questa primavera avevo una coppi di canarini che mi facenavano le uova, ma sorpresa, MANCAVA IL CUSCIO, perchè?

Risposta: Questi casi a volte capitano, il tutto porta ad una sola conclusione la carenza di calcio e di alcune vitamine, puoi benissimo assolvere questo problema aggiungendo alla roro alimentazione questi due fattori.

Domanda: A mia figlia piacciono tanto i Pappagallini, voleva una coppia per veder nascere i piccoli, mi chiedevo se tenerli è difficile.

Risposta: I pappagalli sono animali un pò particolari e abbisognano di esperienza specifica, quindi, tenerne un esemplare è un conto provvedere per una coppia o allevarli è un altro, fate conto delle loro neccessità e di eventuali difficoltà prima di prenderli, inutile portare sofferenza all'animale.

 

Chiudi Finestra

 

© 2006 Associazione Ornitologica Jesolana

 


.......